Raccolta differenziata, San Salvo supera la soglia del 65% - Il sindaco: "Con l’impegno di tutta la comunità, possiamo migliorare ancora"
 
San Salvo   Ambiente 03/03

Raccolta differenziata, San Salvo supera la soglia del 65%

Il sindaco: "Con l’impegno di tutta la comunità, possiamo migliorare ancora"

Tiziana MagnaccaPer la prima volta da quando è stato istituito il servizio di raccolta porta a porta, il Comune di San Salvo ha superato la soglia del 65% di rifiuti
differenziati nel 2019.
"Il 65,96%." – dichiara il sindaco Tiziana Magnacca – "Abbiamo superato questa soglia che sembrava irraggiungibile fino a qualche anno fa. Numeri che possono aumentare nella misura in cui c’è l’impegno di tutta la comunità, facendo squadra e differenziando correttamente i rifiuti".

L’assessore all’Ambiente Giancarlo Lippis spiega che "questo dato è stato raggiunto pur considerando che ora si provvede anche alla raccolta a San Salvo Marina, con utenti che cambiano di frequente nel periodo estivo e che mettono a dura la prova la macchina organizzativa".
Lippis sottolinea la "volontà di applicare le sanzioni previste, sia agli utenti che alla ditta appaltatrice, in presenza di comportamenti non regolari e di violazioni del regolamento comunale".

"Voglio evidenziare – conclude l’assessore Lippis – "come sia possibile raggiungere percentuali maggiori di raccolta differenziata al fine di mantenere pulito l’ambiente e per raggiungere un apprezzabile standard qualitativo a beneficio di tutta la città, a dimostrazione di una diversa cultura ambientale".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi