A Casalbordino raffica di multe per l’abbandono di rifiuti - Per i trasgressori 600 euro di multa e obbligo di rimozione dell’immondizia
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

A Casalbordino raffica di multe per l’abbandono di rifiuti

Per i trasgressori 600 euro di multa e obbligo di rimozione dell’immondizia

Rifiuti abbandonatiRaffica di multe a Casalbordino. La Polizia locale, con la collaborazione della Protezione civile "Madonna dell'Assunta", è riuscita a individuare alcuni dei responsabili dell'abbandono di rifiuti in località Miracoli di Casalbordino. Multa di 600 euro e obbligo di rimozione dei rifiuti, la pena per i trasgressori.

"I controlli continueranno nei prossimi giorni, ricorrendo anche all'ausilio di sistemi di rilevazione automatica", dichiara Nando Bernabeo, maresciallo del comando dei Vigili urbani. La cittadinanza è invitata a segnalare alle autorità competenti eventuali comportamenti scorretti nel conferimento dei rifiuti. L'abbandono dei rifiuti, in strada o al di fuori dei centri di raccolta, è un reato perseguibile con multe fino a 3000 euro.

La Protezione civile locale fa appello al buonsenso civico, "se vogliamo una città pulita, dobbiamo essere i primi a rispettare l’ambiente. Invitiamo la cittadinanza a servirsi del centro di raccolta in contrada Selvotta a Casalbordino, aperto il mercoledì dalle 15 alle 19".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi