Ancora raid nel cimitero: "Sulla tomba di mio padre tre furti di fiori in pochi giorni" - La testimonianza
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 02/03

Ancora raid nel cimitero: "Sulla tomba di mio padre tre furti di fiori in pochi giorni"

La testimonianza

Il cimitero di VastoTre furti nel giro di pochi giorni. Valentina Marchesani contatta Zonalocale perché è esasperata: non può lasciare neanche un fiore davanti alla tomba del papà, perché alla visita successiva non ritrova più nulla. 

Non è una novità al cimitero di Vasto, dove i raid ormai sono all'ordine del giorno. "Sono andata a lasciare delle composizioni floreali davanti al loculo del mio papà defunto, ma sono sparite", racconta Valentina. "Ho pensato che fosse stato il vento a portarseli via e, per questo, la volta successiva, con una corda ho legato i fiori alla tomba. Due giorni dopo, quando sono tornata, non c'erano più. È successo tre volte nel giro di pochi giorni". 

Non è chiaro se questi furti vengano messi a segno sistematicamente per spostare da una tomba all'altra gli omaggi ai defunti (ma, in questo caso, la refurtiva sarebbe facilmente riconoscibile), oppure se dietro a questi episodi sempre più frequenti si nasconda un commercio attuato da ignoti che rubano corone e mazzi di fiori per poi rivenderli. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi