Scossa da un lampione, Pd: "Si rischiano danni ai cittadini, l’amministrazione risponda nel merito" - L’episodio nel tardo pomeriggio di lunedì
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Politica 27/02

Scossa da un lampione, Pd: "Si rischiano danni ai cittadini, l’amministrazione risponda nel merito"

L’episodio nel tardo pomeriggio di lunedì

Uno dei lampioncini ora in manutenzioneNon tardano le reazioni alla notizia della scossa presa da un ragazzino da un lampione di San Salvo Marina [LEGGI]. Il Partito Democratico, già intervenuto in precedenza sull'illuminazione pubblica, torna a pungolare l'amministrazione comunale di centrodestra: "Passeremo anche per ripetitivi, ma l’assenza di manutenzione da parte si è nuovamente palesata e la cosa grave è che non solo sta toccando il fondo ma sta rischiando di creare seri danni ai cittadini. Si interviene a posteriori con interventi a spot di manutenzione straordinaria, a toppe e rottoppi, a pezze e contropezze. Da tempo denunciamo che la città sta cadendo a pezzi e ogni giorno ne abbiamo, ahimé, la conferma".

"Delle risposte dell’amministrazione che a volte addossa le responsabilità a 'quelli di prima', a volte sposta il tiro dicendo che il Pd 'non vuol bene alla città e che la sta solo denigrando' e a volte dice di non accettare 'critiche da chi ha ottenuto meno del 10% nelle competizioni elettorali', ne abbiamo piene le tasche e sono risposte che oramai non reggono neanche più senza mai rispondere nel merito della nota. Con questa superficialità amministrativa non si può più andare avanti. Vorremmo parlare di crescita e sviluppo della città, ma siamo costretti a parlare dell'ABC dell'amministrare: sicurezza e decoro! San Salvo sta entrando in un vicolo cieco e questo non è più ammissibile".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi