Quattordici negozi derubati in Puglia, Molise e nel Vastese: 8 arresti, uno a Vasto - Banda del buco, raid a San Salvo, Cupello e Casalanguida
 
Vasto   Cronaca 26/02

Quattordici negozi derubati in Puglia, Molise e nel Vastese: 8 arresti, uno a Vasto

Banda del buco, raid a San Salvo, Cupello e Casalanguida

(foto di repertorio)È stato arrestato a Vasto uno degli otto uomini coinvolti nell'indagine dei carabinieri di Foggia sulla banda del buco che gli investigatori ritengono responsabile di numerosi furti in negozi di Puglia, Abruzzo e Molise. 

In carcere sono finiti Domenico Perdonò, Lorenzo Battiante, Carmine Fantasia, originario di Torremaggiore ma residente a Vasto, Michele Gernone, Davide Monti, Carlo Federico Rotunno. Agli arresti domiciliari Raffaele Colanero e Matteo Notarangelo. 

Tra marzo e aprile del 2017 avrebbero messo a segno 14 furti in esercizi commerciali di Cupello, San Salvo, Casalanguida, Trivento, San Severo, Lesina, Serracapriola, Apricena, Foggia e San Paolo Civitate. 

Il modus operandi - Secondo gli inquirenti, gli indagati avrebbero messo a segno 14 colpi, alcuni dei quali con la tecnica del buco, in attività commerciali sprovviste di videosorveglianza o allarme, principalmente gioiellerie, tabaccherie e negozi d'abbigliamento. L'indagine è scaturita da un raid in una tabaccheria di Lesina, da cui è stato possibile ricostruire la tecnica usata. Il primo passo era compiere accurati sopralluoghi per individuare gli obiettivi. Poi i raid, compiuti tagliando serrande, forzando le porte o sfondando i muri dei negozi da svaligiare. Il bottino ammonterebbe a 150mila euro

Le indagini proseguono per scoprire se si possano ipotizzare altri furti a carico delle persone coinvolte.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi