I 108 anni di Maria Bottari, la nonnina di Vasto. In città altri 18 ultracentenari - Premiata dall’amministrazione comunale
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Personaggi 25/02

I 108 anni di Maria Bottari, la nonnina di Vasto. In città altri 18 ultracentenari

Premiata dall’amministrazione comunale

Maria BottariGrande festa oggi per Maria Bottari, che spegne 108 candeline.

Nata a Vasto il 25 febbraio 1912, nonna Maria in compagnia di parenti e amici ha festeggiato l’ambizioso traguardo presso la Residenza Maristella a Vasto Marina. Gli assessori Anna Bosco e Carlo Della Penna hanno consegnato a nome dell’amministrazione comunale una targa ed un mazzo di fiori. Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, impegnato a Roma, ha inviato alla ultracentenaria un videomessaggio per condividere questo grande evento. Maria Bottari è una donna solare, forte che si è sempre prodigata con generosità per gli altri. La nonnina è la più anziana in città, a farle compagnia ci sono 18 anziani tra centenari e ultracentenari: quindici donne e tre uomini, due dei quali hanno già festeggiato i loro 103 anni.

“Vasto località del benessere come testimonia il riconoscimento ottenuto recentemente dal Ministero dei beni culturali e del turismo. Una città, la nostra  - ha detto il sindaco Francesco Menna - dove si susseguono i compleanni a tre cifre dei cittadini e la longevità è aumentata probabilmente anche grazie alla vita di relazione, alla tradizione culinaria vastese, e alle condizioni ambientali che consentono di invecchiare bene”.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi