San Salvo, da via Sterparo a via Craxi "per consegnare alla storia un uomo delle istituzioni" - La delibera della giunta Magnacca
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Politica 24/02

San Salvo, da via Sterparo a via Craxi "per consegnare alla storia un uomo delle istituzioni"

La delibera della giunta Magnacca

In verde via SterparoSe a Vasto la proposta di una via Craxi è rapidamente naufragata sugli scogli del consiglio comunale, nella vicina San Salvo prosegue l'iter per dedicare una strada all'esponente socialista morto in Tunisia da latitante.
Il sindaco Tiziana Magnacca non aveva fatto mistero della volontà di commemorae così "un esponente che dimostrò che l'Italia può avere la schiena dritta" [LEGGI] e in giunta è stata individuata la strada che, se tutto va bene, sarà intitolata all'ex presidente del consiglio.

Si tratta di via Sterparo, nel quartiere 167, traversa di viale De Gasperi che passa tra i punti vendita Eurospin e Acqua&Sapone continuando sul retro delle attività commerciali di recente costruzione (come si può vedere nell'immagine a lato).

LE MOTIVAZIONI - Nelle motivazioni elencate nella delibera di giunta si può leggere:
"- ritenuto che, trascorsi venti anni dalla morte di Bettino Craxi, siano un tempo sufficiente per iniziare a consegnare alla storia il suo percorso politico e di uomo delle istituzioni italiane;
- considerato che l’amministrazione comunale nell’intitolare questa via a suo nome vuol evidenziare il valore del ruolo di Craxi nella storia repubblicana con l’affermazione del diritto di un governo sovrano in ambito internazionale, dell’insostituibile valore della sovranità popolare, della laicità dello Stato, con la firma del nuovo Concordato rispetto alla Chiesa cattolica e della libertà nella scelta nell’educazione religiosa, e nel contempo riconoscendo il valore del cattolicesimo nella storia e nelle tradizioni degli italiani e dell’impegno attivo della Chiesa nella vita nazionale;
- ricordando le sue battaglie nell’affermare la necessità, da politico illuminato e accorto, in un sistema democratico e proporzionale, di affrancare il Psi dal ruolo di parente povero della sinistra italiana, con l’affermazione del leaderismo rispetto alle correnti, che avevano caratterizzato fino ad allora il percorso di quel partito, e maturando la convinzione di autonomia dei socialisti seppur nel radicamento della sinistra;
- Ribadito come Craxi in materia economica interna seppe fare scelte coraggiose nel sostenere il taglio della scala mobile al fine di ridurre l’inflazione, segnando il momento più alto dello scontro a sinistra con la Cis, la Uil e la parte socialista della Cgil che si espressero favorevolmente, avendo ragione poi con la vittoria schiacciante del sì al referendum popolare, mentre in ambito politico ed economico fu un forte assertore che il debito del terzo mondo contribuisce a creare le diseguaglianze dividendo il mondo".

Per il cambio di intitolazione della strada, ora, si attende il via libera da parte del prefetto di Chieti, Giacomo Barbato.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi