Prendono il via a San Salvo le Olimpiadi della cittadinanza - Magnacca: "Ruolo insostituibile della scuola nella formazione di giovani cittadini"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Prendono il via a San Salvo le Olimpiadi della cittadinanza

Magnacca: "Ruolo insostituibile della scuola nella formazione di giovani cittadini"

Presentazione Olimpiadi della cittadinanzaSono state presentate ieri mattina, nell’aula del Consiglio comunale di San Salvo, dal sindaco Tiziana Magnacca, con la dirigente scolastica dell’IC1 Annarosa Costantini, le Olimpiadi della cittadinanza. Presenti alla conferenza il presidente della regione Abruzzo Marco Marsilio, l’assessore regionale all’Ambiente Nicola Campitelli, il segretario dell’ufficio di presidenza del Consiglio regionale Sabrina Bocchino, il presidente della seconda commissione del consiglio regionale Manuele Marcovecchio, la giunta comunale, il presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano e numerosi consiglieri.

Partiranno dunque proprio da San Salvo le Olimpiadi della cittadinanza riservate agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado e delle classi quarte e quinte della scuola secondaria di secondo grado di tutta Italia, iniziativa dell’amministrazione comunale e dell’Istituto Comprensivo n. 1 "Salvo D’Acquisto", con la collaborazione della facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo, il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale e il supporto tecnico della Teamservice srl di Pietro Aquilano.

Le Olimpiadi, il cui bando scadrà il 29 febbraio, avranno una prima fase eliminatoria in rete nella forma cloud implementata dalla Teamservice e una gara finale alla quale accederanno tre squadre per la scuola secondaria di primo grado e tre per la scuola secondaria di secondo grado che si confronteranno su un tema dato dal comitato scientifico presentando dei lavori multimediali.
La finale e la premiazione si svolgeranno nell’aula consiliare del Comune di San Salvo il prossimo 5 maggio.

"Questa amministrazione comunale – commenta il sindaco – ribadisce il ruolo insostituibile della scuola formando e favorendo la partecipazione attiva degli studenti alla vita civile plasmata dai principi di responsabilità, legalità e solidarietà perché i giovani, oltre a essere studenti, sono soprattutto cittadini anche nella consapevolezza delle conquiste morali e sociali acquisite attraverso la Costituzione".Presentazione Olimpiadi della cittadinanza

"Un ringraziamento speciale va alla dirigente Costantini e al professore di Diritto costituzionale Enzo Di Salvatore dell'Università di Teramo, qui rappresentata dalla dottoressa Chiara Di Marco, che ha compreso i bisogni del nostro tempo sposando il nostro progetto perché rivolto ai giovani" ha aggiunto il sindaco sottolineando anche l’impegno dell’assessorato alle Politiche sociali che ha lavorato per la predisposizione di questa iniziativa.

La dirigente Costantini ha evidenziato le finalità delle Olimpiadi che vogliono "contribuire alla maturazione delle competenze di cittadinanza, necessarie per partecipare alla vita civile nel rispetto della Costituzione e al miglioramento della società nel rispetto degli altri e delle differenze", iniziativa che ben si inquadra nel contesto della promozione della cittadinanza e dell’educazione civica voluta dal ministero dell’Istruzione con la legge 92 del 2019 che inserisce l’educazione civica come disciplina trasversale.

"Avete costruito un bel progetto – ha concluso il presidente Marsilio – e sono felice di averlo presentato perché si rivolge ai nostri ragazzi stimolando in loro la consapevolezza di cosa voglia dire essere cittadini con diritti e doveri che regolano il vivere civile oltre all’impegno a meglio conoscere come funzionano lo stato e la società civile".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi