Dal Gran Sasso ai trabocchi: al Cai Vasto le foto di Eugenio Tarabelli - Il 15 febbraio l’incontro con l’avventuroso fotografo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 13/02

Dal Gran Sasso ai trabocchi: al Cai Vasto le foto di Eugenio Tarabelli

Il 15 febbraio l’incontro con l’avventuroso fotografo

Armato soprattutto di una grande passione per la montagna e per la natura oltre che ovviamente di un’attrezzatura fotografica di tutto rispetto, Eugenio Tarabelli ha collezionato migliaia di scatti, avventurandosi sulle magiche vette delle Alpi come il Monte Bianco, il Cervino, il Monte Rosa, senza trascurare, tuttavia, gli ambienti “nostrani” come le montagne abruzzesi e la caratteristica costa dei Trabocchi.

Sabato 15 febbraio Eugenio Tarabelli sarà ospite della sezione di Vasto del Club Alpino Italiano per proiettare le immagini più belle da lui scattate. Ad integrare la proiezione, arricchendola di dettagli tecnici, interverrà il fotografo professionista vastese Costanzo D’Angelo il quale fornirà anche informazioni di composizione fotografica, semplici ma fondamentali regole che trasformano e rendono accattivanti le immagini riprese con un apparecchio fotografico.

L’incontro si colloca all’interno di una serie di appuntamenti in tema di ambiente organizzati dal CAI di Vasto e che stanno riscuotendo notevole riscontro di pubblico.

Questa volta a catalizzare l’attenzione dei partecipanti saranno le immagini, immagini che parlano comunque, che raccontano non solo del bello che la natura regala ad ognuno di noi, ma invitano l’osservatore a sviluppare e coltivare una propria personale sensibilità al bello.

Conoscere la tecnica fotografica è fondamentale per non commettere errori di messa a fuoco o di esposizione, ma a rendere unicamente bella una foto c’è qualcosa che va oltre la tecnica e che non si apprende su nessun libro: è qualcosa che viene direttamente dal cuore e dalla sensibilità di chi fotografa, sensibilità che si educa e si affina proprio a contatto con il bello!

L’appuntamento è per Sabato 15 febbraio presso la sala conferenze della sede del CAI di Vasto, in via delle Cisterne n. 4, alle ore 18.00.

Gianni Colonna
addetto stampa CAI Vasto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi