Bocchino: "Non ci sono tagli alla sanità privata". Il Cireneo: da noi stipendi pagati regolarmente - Stipendi dimezzati alla Fondazione Mileno, parla la consigliera regionale leghista
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 13/02

Bocchino: "Non ci sono tagli alla sanità privata". Il Cireneo: da noi stipendi pagati regolarmente

Stipendi dimezzati alla Fondazione Mileno, parla la consigliera regionale leghista

Sabrina Bocchino (Lega)Non ci saranno tagli ai finanziamenti destinati alle strutture sanitarie private convenzionate con la Regione Abruzzo. Sabrina Bocchino, consigliera regionale della Lega, getta acqua sul fuoco delle polemiche scaturite dalla notizia del dimezzamento degli stipendi alla Fondazione Mileno di Vasto a causa del mancato rinnovo del contratto con la Regione. 

"I problemi dei lavoratori dell’Istituto San Francesco di Vasto sono i nostri problemi", dice la rappresentante del Carroccio. “La Regione ha trasmesso alle Asl la nota con cui sono stati confermati in via provvisoria per l’anno 2020, i tetti complessivi di spesa del 2019 per l’acquisto di prestazioni sanitarie da soggetti accreditati. Nel frattempo, già da qualche giorno mi risulta che l’assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì abbia convocato per la prossima settimana l’Aris, ovvero l’associazione religiosa istituti socio-sanitari. In discussione ci saranno i dettagli della prossima tornata contrattuale con gli erogatori. Ad oggi, quindi, non c’è alcun impedimento alla prosecuzione dei rapporti contrattuali già in essere con gli erogatori privati”, sostiene Sabrina Bocchino, che risponde alle polemiche del Partito democratico: "Ho letto dichiarazioni politiche allucinanti. Alle stesse persone che vogliono chiamare in causa la Regione, oggi, per presunte responsabilità, ricordo soltanto che non più tardi di qualche anno fa, quando la sinistra amministrava regione e sanità, i lavoratori del San Francesco non hanno percepito stipendi per mesi. E la colpa non è stata certo della Fondazione”. 

Il Cireneo: "Noi paghiamo regolarmente" - "La Fondazione Il Cireneo Onlus conferma di non aver mai comunicato il mancato pagamento degli stipendi per il mese corrente". Lo afferma in una nota della struttura che a Vasto assiste le persone con autismo. La precisazione arriva dopo il comunicato diramato ieri dall'ammistrazione comunale. 

"Prendiamo atto delle iniziative annunciate dal sindaco di Vasto, Francesco Menna, a sostegno dei pazienti, lavoratori e strutture sanitarie del vastese per i ritardi nei pagamenti delle prestazioni sanitarie erogate nell’anno 2019", si legge nella nota diramata dalla fondazione diretta da Germana Sorge. "Ci associamo comunque alla solidarietà nei confronti della Fondazione Padre Alberto Mileno, dei dipendenti e dei pazienti tutti per una celere ed efficace soluzione delle problematiche".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi