In 170 al trofeo "Carnevale" sul lungomare sansalvese; trionfano Fedele e Cozzolino - Riuscita la 15ª edizione
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Sport 11/02

In 170 al trofeo "Carnevale" sul lungomare sansalvese; trionfano Fedele e Cozzolino

Riuscita la 15ª edizione

Oltre 170 cicloamatori da tutto l’Abruzzo e da Molise, Marche, Emilia Romagna, Puglia e Campania hanno preso parte alla 15ª edizione del Trofeo Carnevale sul lungomare sansalvese. La corsa è stata curata dal Velo Club San Salvo presieduto da Tonino Maggitti che ha condiviso la parte organizzativa con la Uisp Settore di Attività Ciclismo Abruzzo e Molise, di Umberto Capozucco, e lo staff del Poseidon Beach Village dei titolari Michele ed Antonio Raspa.

I PODI - Nella batteria per i master di età compresa tra i 19 e i 49 anni, sin da subito Manuel Fedele (Team Go Fast) ha preso il largo verso la vittoria che si è materializzata dopo 17 giri in avanscoperta da solo mantenendo un gap superiore ai 40 secondi. Alle sue spalle si sono messi in evidenza Luca Carassai (Team Go Fast), Sacha Crisante (Team Battistini), Fabio Petruzzelis (Bike Squad San Severo) e Antonio D’Angelo (My Team Hyundai Car): i quattro contrattaccanti si sono classificati in quest’ordine al traguardo dal secondo al quinto posto, più dietro a una manciata di secondi il grosso del gruppo regolato in volata in sesta posizione da Edoardo Malatesta (Team Battistini).

Fedele e CozzolinoPer la batteria degli over 50, ha sudato le proverbiali sette camicie Giovanni Cozzolino: il campano della Dogma Bike (società di Somma Vesuviana) ha trovato la forza di scattare negli ultimi quattro giri (su 16 percorsi) trascinandosi dietro Marco Di Renzo del Team Vini San Giacomo. A completare il podio è stato Gianfranco Pepe (Angelini Cycling Team). Nel gruppo degli inseguitori ha ben figurato l’unica donna al via, Stefania Empirio, della Ciclopazzi di San Vito Chietino, premiata tra le più numerose al via della gara con 13 atleti davanti alla Bike Squad San Severo (11) e al Team Go Fast (10).

I COMMENTI - Soddisfatti gli amministratori sansalvesi. "Il Trofeo Carnevale – ha detto il sindaco Tiziana Magnacca – è più di un semplice evento sportivo perché attira i ciclisti ed anche le famiglie ma anche un momento di promozione del nostro bellissimo lungomare e a questo va dato atto agli innumerevoli sforzi profusi dal Velo Club San Salvo di Tonino Maggitti. Il Trofeo è tra gli eventi sportivi di punta che abbiamo inserito nel cartellone Aspettando il Giro d’Italia".
L'assessore Tonino Marcello ha affermato: "La location del lungomare si presta benissimo per far svolgere questo tipo di manifestazione dove i corridori si sono trovati benissimo e in sicurezza senza le cadute. Il Trofeo Carnevale è una bella e consolidata realtà sportiva che cresce ogni anno grazie a Tonino Maggitti e al suo staff".

Il Velo Club San Salvo"Ai partecipanti, alla Uisp, all’amministrazione comunale di San Salvo, allo staff del Poseidon Beach Village e agli sponsor rivolgiamo il nostro sentito ringraziamento per l’entusiasmo col quale è stato portato avanti con successo il Trofeo Carnevale che è andato oltre le aspettative – conclude Tonino Maggitti del Velo Club San Salvo – Un doveroso grazie anche ai tanti volontari del nostro team che hanno reso possibile che tutto si svolgesse regolarmente".

Una sintesi video del Trofeo Carnevale è programmata per giovedì 27 febbraio (ore 21) sul canale TV6 (canale 14 del digitale terrestre in Abruzzo e in streaming sulla pagina Facebook del medesimo canale televisivo) in occasione della prima puntata della rubrica settimanale di ciclismo "Velò".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi