Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Montazzoli   Politica 10/02/2020

Rifiuti abbandonati a Montazzoli, Campitelli replica a Smargiassi e Taglieri:"Competenza del Comune"

L’assessore regionale: "Dovrebbero informarsi meglio"

Taglieri e Smargiassi sul luogo dell'abbandono di rifiutiCompetenza del Comune e non della Regione, ergo critiche da rivolgere al sindaco di Montazzoli e non all'assessore all'Ambiente dell'Abruzzo. 

Nicola Campitelli replica così ai consiglieri d'opposizione del Movimento 5 Stelle, Francesco Taglieri e Pietro Smargiassi, riguardo la "cascata di rifiuti" di Montazzoli [LEGGI]. L'esponente regionale richiama i due invitandoli a "studiare le norme del Testo Unico Ambiente, D.lgs. n.152/2006 e della Costituzione. Taglieri e Smargiassi prima di puntare il dito dovrebbero conoscere la differenza tra le fattispecie di abbandono e/o deposito incontrollato di rifiuti e quella di discarica ex art.192 TUA, d.Lgs. n.36/2003". "Se la loro azione politica fosse accompagnata da una preventiva conoscenza dei fatti – aggiunge Campitelli – e della normativa vigente in materia, le osservazioni e le critiche, ancorché legittime, avrebbero dovuto avere come destinatario il Comune di Montazzoli e non la Regione".

Poi, Campitelli chiama in causa il primo cittadino di Montazzoli Felice Novello: "L'unico soggetto legittimamente titolato ai sensi dell'art. 193, co. 3 TUA e dell'art. 50, dlgs 267/2000, è esclusivamente il sindaco, poiché investito di un'autonoma potestà amministrativa extra ordinem che gli consente e lo obbliga immediatamente a fronteggiare eccezionali e urgenti situazioni di tutela dell'ambiente e della salute pubblica, proprio come nel caso in esame. Polemizzare con la giunta regionale conferma la volotà pretestuosa di attaccare il lavoro della giunta regionale".

"Il mio assessorato, nell'esercizio delle proprie funzioni di vigilanza e nei limiti delle competenze che la legge riconosce all'esecutivo regionale, provvede costantemente e con puntualità estrema a monitorare tutte le situazioni critiche sull'intero territorio. La Regione è disponibile a costruire il percorso più adeguato al fine di giungere alla risoluzione dei problemi, così come ho provveduto a fare tempestivamente con il sindaco del Comune di Montazzoli. Auspico che i consiglieri del Movimento 5 Stelle possano fare lo stesso sollecitando il ministro alll'ambiente per sbloccare nel più breve tempo possibile i fondi necessari per risolvere le problematiche come quelle del Comune di Montazzoli".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi