Giovane madre inseguita da tre cinghiali a Casalbordino, "È un’emergenza" - L’episodio ieri mattina
CHIUDI [X]
 

Giovane madre inseguita da tre cinghiali a Casalbordino, "È un’emergenza"

L’episodio ieri mattina

Grande spavento per una giovane madre che ieri mattina passeggiava a Casalbordino Lido con la propria bambina di pochi mesi. La donna si trovava all'ingresso della pista ciclopedonale, all'altezza dello stabilimento "Casette Santini" quando si è imbattuta in gruppo di cinghiali.

Nel branco c'era una madre con i propri cuccioli che probabilmente sentendosi minacciata e in difesa dei piccoli, ha caricato (insieme ad altri due esemplari) la donna. Questa è fuggita a piedi per qualche centinaio di metri prima di incontrare altre persone che l'hanno tranquillizzata.

"Ringrazio il ciclista che mi ha soccorsa – dice la giovane madre, M.S. – e soprattutto le mie gambe che fortunatamente non mi hanno abbandonata in questa sfortunata circostanza, sono tutta intera".

L'episodio è avvenuto in direzione di Torino di Sangro, ma le segnalazioni di chi sceglie di percorrere la Via Verde anche grazie alle miti temperature sono all'ordine del giorno. "Ormai è un’emergenza – dice la Protezione civile di Casalbordino che ieri ha reso noto l'accaduto – sollecitiamo con insistenza le autorità regionali competenti per trovare soluzioni, alla gestione di questo grave problema, invitando la popolazione a prestare attenzione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi