Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 07/02/2020

La sostanza trovata in casa non è droga, 36enne torna in libertà

Udienza di convalida: le analisi escludono la presenza di eroina

Vasto: il palazzo di giustiziaNon era eroina la sostanza trovata nella sua casa. Torna in libertà P.B., la trentaseienne arrestata due giorni fa a San Salvo. 

Stamani l'udienza dinanzi al gip del Tribunale di Vasto, Fabrizio Pasquale, che ha convalidato la misura cautelare e disposto l'immediata scarcerazione. Le analisi hanno chiarito che non è stupefacente la sostanza trovata dai carabinieri nell'abitazione della donna. 

È scritto nell'ordinanza del giudice per le indagini preliminari: "La documentazione prodotta dal pm (Michele Pecoraro, n.d.r.) all'udienza di convalida, attestante l'assenza di sostanza stupefacente nei campioni oggetto di sequestro, induce a ritenere insussistenti i gravi indizi di colpevolezza in ordine alla fattispecie delittuosa". "Sulla scorta di tali considerazioni - prosegue il gip nell'ordinanza - la richiesta di applicazione della misura cautelare avanzata dal pm non può essere accolta, con la conseguenza che l'indagata deve essere immediatamente rimessa in libertà". 

"La mia assistita - commenta l'avvocato Antonino Cerella - aveva dichiarato fin da subito di non conoscere la provenienza della sostanza sequestrata nell'abitazione, abitualmente frequentata anche da altre persone. Non era eroina, come hanno stabilito le analisi. Il fatto che possa essere anche qualificata come sostanza da taglio non vuol dire che lo sia realmente, tant'è che nella casa non è stato trovato stupefacente". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi