Isola ecologica chiusa, Di Fabio: "I cittadini meritano un servizio di raccolta efficiente" - A Monteodorisio l’incontro pubblico dopo la chiusura del centro di raccolta
CHIUDI [X]
 

Isola ecologica chiusa, Di Fabio: "I cittadini meritano un servizio di raccolta efficiente"

A Monteodorisio l’incontro pubblico dopo la chiusura del centro di raccolta

Dopo la chiusura del centro di raccolta comunale dei rifiuti a causa di una "gestione non conforme" [LEGGI], l'amministrazione comunale di Monteodorisio ha incontrato ieri i cittadini per illustrare nel dettaglio le vicende relative alla gestione dei rifiuti in paese che, negli ultimi tempi, hanno presentato qualche criticità. "Tra i vari doveri e responsabilità di un sindaco c’è quella di garantire l’igiene urbana e da sempre la nostra amministrazione si è adoperata per assolvere questo arduo compito", hanno spiegato gli amministratori. Dalla relazione tecnica redatta dall'ingegner Giuseppe Antonio De Cesare "è emerso che all’interno dell’isola ci sono rifiuti che per legge non possono essere situati in quell’area. I cittadini meritano un servizio di raccolta rifiuti serio ed efficiente". Con l'ordinanza di chiusura è stato concesso alla ditta che gestisce il servizio, la Ecogreen, il termine di dieci giorni per "poter sistemare l’isola ecologica, rispettando le dovute normative. In caso contrario saremmo costretti a prendere seri provvedimenti". In questo periodo, con il centro di località Scosse chiuse al pubblico, "le buste saranno consegnate dagli impiegati comunali".

Il sindaco Di Fabio ha ricordato le responsabilità del sindaco, "anche se questo significa, a volte, andare contro tutto e contro tutti e soprattutto contro le convenzioni sociali del si è  sempre  fatto così. L’autorità competente ha ritenuto indispensabile e necessario chiudere la nostra isola ecologica, motivo di vanto se pensiamo  che una città di 40.000 abitanti come Vasto non ce l'ha.

Ma, affinchè sia davvero motivo di orgoglio, deve essere necessariamente gestita in modo consono alle normative sui rifiuti". Per gli amministratori tale provvedimento si è reso necessario visto che "dopo diversi sopralluoghi  e diverse comunicazioni fatte all'azienda dai nostri  uffici  tecnici, nessuno ha mai pensato di metterla a posto". Ed ecco che, a seguito della dettagliata relazione tecnica, è stato emanato il provvedimento.

"Monteodorisio non deve essere considerata la terra della discarica, i monteodorisiani meritano una migliore gestione dei rifiuti, e ci auguriamo che la ditta Ecogreen entro il breve termine legale previsto dalla ordinanza si adoperi per poterla sistemare, rispettando le normative  sui rifiuti. Vi chiediamo scusa per il disagio - ha sottolineato il sindaco Di Fabio -, vi chiediamo  pazienza e collaborazione per una situazione che non dipende da noi ma che stiamo cercando di gestire al meglio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi