A Casalbordino il nuovo piano demaniale marittimo per "ridare slancio alla nostra costa" - Tra le iniziative ci sarà la valorizzazione dei pennelli
 

A Casalbordino il nuovo piano demaniale marittimo per "ridare slancio alla nostra costa"

Tra le iniziative ci sarà la valorizzazione dei pennelli

È stato adottato dal consiglio comunale di Casalbordino, nel corso dell'ultima seduta dell'assise civica, il nuovo piano demaniale marittimo, strumento fondamentale per la gestione della spiaggia e delle risorse turistiche del litorale.  

"Sono state  poste le basi, dunque, per dare un nuovo slancio alla nostra costa, nel segno della sostenibilità e della eco-compatibilità delle strutture ricettive. Continua l’ impegno di questa amministrazione nella realizzazione dei punti programmatici", commenta il sindaco Filippo Marinucci. 

Cruciali saranno i progetti per affrontare l'erosione costiera, che negli ultimi anni hanno creato danni al litorale - ultimo in ordine di tempo il tratto di strada crollato - e problemi agli operatori del settore turistico. A livello regionale si stanno delineando strategie comuni, per affrontare l'erosione in maniera coordinata su tutta la costa abruzzese. Intanto, a Casalbordino, in previsione della stagione balneare 2020 si procede con i lavori di ripascimento per poter garantire la fruibilità della spiaggia. 

"Sarà un piano che permetterà al nostro lido di esaltare tutte le sue peculiarità, volte ad una crescita economica  ed allo sviluppo sostenibile - spiegano l'assessore all'urbanistica Carla Zinni e il consigliere Massimo Ruzzi che hanno seguito la progettazione - . Per tanti versi, il piano si pone nel segno dell’innovazione con la possibilità, tra l'altro, di valorizzare i pennelli (le barriere perpendicolari alla costa, ndr) e di renderli attrezzati per la libera fruizione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi