Furgone e quattro quintali di rame rubati a Vasto recuperati dopo un inseguimento - In azione i carabinieri di Termoli
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Termoli   Cronaca 31/01

Furgone e quattro quintali di rame rubati a Vasto recuperati dopo un inseguimento

In azione i carabinieri di Termoli

I carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Termoli hanno recuperato la scorsa notte quattro quintali di rame e un furgone rubati poco prima a Vasto; il veicolo è stato intercettato mentre viaggiava a forte velocità sulla Statale 16 in direzione sud in territorio di Campomarino. 

Chi era alla guida ha accelerato innescando un breve inseguimento conclusosi dopo pochi chilometri al confine con la Puglia. I militari sono riusciti a costringere il furgone a fermarsi. Gli occupanti hanno abbandonato il mezzo e si sono dati alla fuga facendo perdere le proprie tracce nella fitta vegetazione.

Dai successivi accertamenti è emerso che il furgone e il rame erano stati rubati poche ore prima da un’azienda di Vasto. All'interno dell'abitacolo c'erano anche tre passamontagna e vari attrezzi atti allo scasso. Secondo i carabinieri i ladri farebbero parte di una "banda ben organizzata, dedita ai furti sulla costa adriatica".
Furgone e rame sono stati restituiti alla ditta, mentre il restante materiale è stato sottoposto a sequestro per aiutare i militari all'individuazione dei responsabili del furto. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi