Il bar del Tribunale riaprirà. Marcello: "Molti interessati a gestirlo, faremo un avviso pubblico" - L’assessore al Patrimonio: "Il 27 la riconsegna delle chiavi, poi l’inventario"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 23/01

Il bar del Tribunale riaprirà. Marcello: "Molti interessati a gestirlo, faremo un avviso pubblico"

L’assessore al Patrimonio: "Il 27 la riconsegna delle chiavi, poi l’inventario"

Vasto: il bar del palazzo di giustiziaIl bar del Tribunale di Vasto riaprirà. "Ci sono diverse persone interessate a rilevarlo", dice l'assessore comunale al Patrimonio, Luigi Marcello. "Pubblicheremo un avviso pubblico per affidare la gestione" del locale, che resterà di proprietà del Comune come l'intero palazzo di giustizia.

Dopo oltre tre decenni, i gestori hanno deciso di fare un passo indietro. Passare nell'atrio e vedere la porta sbarrata mette tristezza. Nel GioBar tutti si sentivano uguali: lì incontravi giudici, pm, testimoni, impiegati e cittadini appena usciti da aule e uffici. Tutti uguali di fronte a un caffè.

Tra quattro giorni l'amministrazione comunale rientrerà in possesso del locale: "Abbiamo fissato per il 27 gennaio la riconsegna delle chiavi", spiega l'assessore comunale al Patrimonio, Luigi Marcello. "Andremo in Tribunale per incontrare i gestori e poi feremo l'inventario. Informerò il presidente del Tribunale, Bruno Giangiacomo, e il presidente del Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Vasto, Vittorio Melone, della nostra intenzione di fare un avviso pubblico di manifestazione di interesse. Voglio precisare che lo sapevamo da un anno: la chiusura del bar non è stata un fulmine a ciel sereno. Ma non c'erano le condizioni per avviare la procedura di affidamento, visto che il Tribunale rischiava di chiudere nel 2021. Ora, con la proroga fino al 2022, l'operazione diventa interessante per i privati. Per questo, diverse persone ci hanno contattato per chiedere informazioni". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi