Il progetto di Laudazi: "Un parcheggio da 150 posti vicino all’ospedale" - La proposta
 
Vasto   Politica 22/01

Il progetto di Laudazi: "Un parcheggio da 150 posti vicino all’ospedale"

La proposta

Il progetto di Laudazi: parcheggio da 150 posti nei pressi della caserma della finanza e dell'ospedaleCentocinquanta posti auto per decongestionare la zona dell'ospedale di Vasto. Il progetto preliminare c'è. Può diventare realtà "in 12 mesi", garantisce Edmondo Laudazi il leader della lista civica Il Nuovo Faro.

Il problema esiste da decenni: non c'è un piazzale per le auto vicino al presidio ospedaliero di via San Camillo de Lellis. Solo palazzi, compresi quelli della guardia di finanza e dell'Agenzia delle entrate.

Per questo, Laudazi ha ideato "un comodo parcheggio a raso, che potrebbe essere edificato, in attesa della costruzione di un nuovo ospedale, a sostegno delle attività automobilistiche di accesso, stazionamento e deflusso degli utenti e del personale che opera nell’ospedale San Pio o nei paraggi", spiega il consigliere comunale d'opposizione, candidato sindaco nel 2016 alla guida di due liste civiche. "Potrebbe aggiuntivamente essere utilizzato anche da tutti i contribuenti ed i professionisti che frequentano gli edifici finanziari di via Santa Lucia e che, allo stato odierno, sono costretti ad intasare strade e marciapiedi del quartiere circostante, creando pericolosi ingorghi circolatori e difficoltà di scorrimento, oggetto persino di imponente attività sanzionatoria della polizia urbana".

Altri vantaggi: secondo Laudazi, "potrebbero essere valorizzati anche i ruderi crollati della chiesetta, del monastero di via Santa Lucia, della cinta muraria e dello scomparso orto botanico. Il progetto prevede, quindi, la realizzazione di circa 150 posti auto a raso su superficie permeabile e potrebbe essere realizzato con l’utilizzo di uno specifico finanziamento, ovvero con la attivazione di un progetto di finanza, di cui abbiamo già inviato un apposito regolamento mai esaminato dalla sonnolenta amministrazione, più rapido ed efficace". 

Poi la frecciata all'amministrazione comunale di centrosinistra: "Senza attività istituzionali che risolvano tali problemi, e senza il coinvolgimento degli operatori interessati o stimolati per investire, questa nostra Vasto è destinata a declinare senza alcuna possibilità di sopravvivenza". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi