Dsb, ancora disagi per la carenza di personale: "Cambio medico, alle 7:45 era già impossibile" - La segnalazione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Dsb, ancora disagi per la carenza di personale: "Cambio medico, alle 7:45 era già impossibile"

La segnalazione

Vasto, via Michetti: la sede del Distretto sanitario di baseNon si placano le lamentele degli utenti del Distretto sanitario di base di Vasto. Il problema è lo stesso da settimane: lunghe attese per il cambio di medico. Due addetti sono andati in pensione e altri sono in via di pensionamento. Il personale è ridotto all'osso e non può soddisfare più di 25 domande per turno di lavoro.

L'ultima segnalazione è di oggi: "Da due giorni - racconta M.C. - mi reco al Distretto per fare il cambio di medico di famiglia. Stamattina sono arrivato alle 7,45 negli uffici di via Michetti, dove mi è stato detto che i 25 numeri predisposti erano già finiti". L'uomo ha chiesto, invano, di parlare con un responsabile. I dirigenti devono "rispondere alle esigenze della gente", insorge M.C., che si rivolge a Zonalocale per protestare "con forza, nella speranza che qualcuno si possa prendere la responsabilità di risolvere al più presto il problema", segnalato già nei giorni scorsi da alcuni utenti e dal consigliere regionale Pietro Smargiassi.

La Asl ha annunciato l'imminente conclusione delle procedure concorsuali per assumere il personale necessario a scongiurare l'emergenza. 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi