Code al distretto sanitario, Smargiassi: "La giunta regionale chieda spiegazioni a Schael" - La precedente sollecitazione caduta nel vuoto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 21/01

Code al distretto sanitario, Smargiassi: "La giunta regionale chieda spiegazioni a Schael"

La precedente sollecitazione caduta nel vuoto

Nessuna risposta alle precedenti sollecitazioni, per questo il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Pietro Smargiassi chiede alla giunta abruzzese di risolvere i disservizi nel distretto sanitario di Vasto. Qui, da settimane, si registrano code molto lunghe soprattutto per il cambio del medico di base [LEGGI]. 

"Ho già denunciato la questione – dice Smargiassi – e ho potuto constatare che nulla è cambiato. Adesso è il momento che la giunta regionale, e in particolare l’assessore Verì, si impegnino a risolvere il problema e chiedano spiegazioni al direttore generale Thomas Schael e al direttore amministrativo Giulietta Capocasa, che fino ad ora non sono stati capaci di dare alcuna risposta ai cittadini, neanche dopo la sollecitazione arrivata dal sottoscritto. A chi dobbiamo questa disorganizzazione? Chi deve intervenire e non sta alzando un dito? Attendo fiducioso una risposta dall’Assessore Verì, sicuramente non farò finire questa storia nel dimenticatoio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi