Timeout - Vasto, il confronto tra candidati sindaci Ospiti: Dina Nirvana Carinci, Anna Rita Carugno, Guido Giangiacomo, Francesco Menna, Alessandra Notaro, Angela Pennetta Paola Cerella - Giornalista CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 18/01/2020

Pennetta: "Mancano i primari e il direttore sanitario, problemi irrisolti all’ospedale San Pio"

La presidente del comitato L’Arcobaleno: "Fare presto"

Vasto: una manifestazione del Comitato L'Arcobaleno davanti all'ospedalr"La scelta di tenere ancora senza primari unità operative fondamentali come la Cardiologia-Utic, la Medicina interna e Lungodegenza, il Pronto soccorso, che sono i pilastri di un ospedale", inoltre "mancano anche altri primari e responsabili di unità operative come Otorino". Angela Pennetta elenca le carenze irrisolte dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto.

Secondo la leader del Comitato civico L'Arcobaleno, "ancora più grave è la mancanza del direttore sanitario, senza il quale ci chiediamo come possa l'eroico Thomas Schael fronteggiare le attività di peculiare e maggiore complessità. Il Comitato civico L'Arcobaleno chiede che l'assessore alla Sanità della Regione Abruzzo (Nicoletta Verì, ndr) e l'assessoratro diano una soluzione veloce a questi problemi, visto che, tra l'altro, l'aggravarsi della situazione dell'autostrada A14 rende ancora più difficile il raggiungimento dei presidi ospedalieri di Chieti e Pescara, anche per qualsiasi intervento chirurgico banale che dovesse necessitare ad un cittadino di Vasto e del comprensorio vastese". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi