Incidente in A14 tra Poggio Imperiale e Termoli: muore un bimbo - Sul posto l’intervento delle squadre di soccorso
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Termoli   Cronaca 14/01

Incidente in A14 tra Poggio Imperiale e Termoli: muore un bimbo

Sul posto l’intervento delle squadre di soccorso

foto di repertorioUn bimbo di 3 anni ha perso la vita nel tragico incidente avvenuto oggi pomeriggio, nel tratto al confine tra Puglia e Molise dell'autostrada A14. In territorio di Chieuti si sono scontrate due autovetture, per cause al vaglio delle forze dell'ordine. Nell'impatto ha perso la vita un bimbo, che viaggiava in auto con il padre. quest'ultimo soccorso in eliambulanza per la gravità delle ferite riportate. 

Ferite anche due persone che viaggiavano nell'altra vettura coinvolta.

"Sulla A14 Bologna-Taranto tra Poggio Imperiale e Termoli verso Pescara è stata disposta la chiusura del tratto e al suo interno il traffico è bloccato con 2 km di coda, a causa di un incidente avvenuto al' altezza del km 495.8 in cui sono rimasti coinvolte due autovetture - si leggeva sul sito di Autostrade - . Dopo l' uscita obbligatoria di Poggio Imperiale si puo' percorrere la S.S.16 Adriatica per poi rientrare in autostrada a Termoli. All'interno del tratto chiuso si sta iniziando a far smaltire la coda formatasi a ridosso dell' incidente, facendo convergere contromano i veicoli verso l' uscita di Poggio Imperiale, con la scorta della Polizia Stradale. Sul luogo dell evento sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia la Polizia stradale e tutti i mezzi di soccorso meccanico-sanitario".

In serata la viabilità è tornata regolare.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi