Personale ridotto all’osso, lunghe attese al Distretto sanitario. Asl: "Presto le assunzioni" - Utenti protestano, dirottati su San Salvo. L’azienda: intanto rotazione da altri Dsb
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 10/01

Personale ridotto all’osso, lunghe attese al Distretto sanitario. Asl: "Presto le assunzioni"

Utenti protestano, dirottati su San Salvo. L’azienda: intanto rotazione da altri Dsb

Vasto, via Michetti: il Distretto sanitario di baseInterminabili ore di attesa al Distretto sanitario di base di Vasto. Mercoledì la protesta degli utenti, in coda davanti agli uffici ad aspettare il loro turno. 

Gli utenti che sono entrati due giorni fa nella struttura di via Michetti, altro non ha potuto fare, se non armarsi di pazienza e mettersi in fila. "C'erano 30-40 persone", racconta chi ha segnalato il problema a Zonalocale. "Molti dei presenti, me compreso, dovevano chiedere il cambio del medico di famiglia. In mattinata ci è stato consegnato un foglietto con un numero scritto col pennarello". Ma le ore mattutine non sono bastate a smaltire l'affollamento: "Siamo dovuti tornare di pomeriggio, ma la situazione non era certo cambiata. A quel punto, ci siamo fatti sentire. Eravano in 7 o 8 a chiedere di parlare con qualcuno che ci potesse dare spiegazioni. Per via della mancanza di personale, ci è stato consigliato di andare al Dsb di San Salvo. Lì sono riuscito a fare tutto in pochi minuti".

L'ufficio stampa della Asl conferma la carenza d'organico a causa del "pensionamento di due massimalisti. E altri ce ne saranno. Per ovviare al problema, l'azienda si appresta a disporre assunzioni nelle categorie protette: già pubblicati gli avvisi ed espletate le selezioni, quindi verranno stilate le graduatorie. Nel frattempo, è stata disposta la rotazione del personale in servizio presso altri Distretti sanitari di base".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi