Acqua, Menna: "Ognuno faccia la sua parte. Meno sagre, più concretezza" - Il tavolo sulle emergenze idriche
 
Vasto   Politica 10/01

Acqua, Menna: "Ognuno faccia la sua parte. Meno sagre, più concretezza"

Il tavolo sulle emergenze idriche

Francesco Menna"Ho chiesto che venga finanziato subito il potabilizzatore di Altino. E che questo tavolo si riunisca almeno ogni sei mesi". 

Lo ha detto il sindaco di Vasto, Francesco Menna, al termine del vertice di oggi pomeriggio a Pescara, nella sede della Regione Abruzzo, sulle emergenze idriche in provincia di Chieti [LEGGI]

"Nel 2016, un'analoga riunione con l'allora presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, e col prefetto di Chieti portò risultati riguardo al raddoppio della rete di scolo delle acque bianche, ma anche 3 milioni di euro, non ancora appaltati, per il cercaperdite, inoltre 15 milioni di euro utili, insieme ai 10 milioni della Regione Molise, per il completamento della diga di Chiauci".

"A Vasto abbiamo tubature vecchie di settant'anni", torna a ricordare il primo cittadino, che chiede "a tutti concentrazione e dedizione. Non solo sagre, ma soprattutto concretezza. La Sasi si è impegnata a eseguire in economia gli interventi più urgenti. I finanziamenti necessari a risolvere i problemi", quantificati dalla Sasi in almeno 25 milioni di euro, "possono essere regionali, statali ed europei. Dal tavolo è emersa la richiesta, rivolta al senatore Luciano D'Alfonso e al consigliere regionale Giovanni Legnini", che è stato sottosegretario nei Governi Letta e Renzi, "di adoperarsi per il reperimento dei fondi indispensabili per porre fine alla carenza idrica. Ai presenti ho detto che mi auguro di partecipare a riunioni semestrali e non di rivederci per le nozze d'argento di questo tavolo di confronto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi