L’ultimo saluto a Luigi Tiberio: "E’ stato sempre legato alle tradizioni di Vasto" - Il poliziotto in pensione si è spento a Peschiera del Garda
CHIUDI [X]
 
Vasto   Personaggi 08/01

L’ultimo saluto a Luigi Tiberio: "E’ stato sempre legato alle tradizioni di Vasto"

Il poliziotto in pensione si è spento a Peschiera del Garda

E' stato salutato per l'ultima volta a Peschiera del Garda il cavaliere della Repubblica Luigi Tiberio, nato e cresciuto a Vasto e sempre legato alla sua terra d'origine. Nel rito funebre, alla presenza di tanti cittadini, autorità civili e militari "è stato salutato con l'inno alla Città di Vasto in quanto il suo ultimo desiderio era quello di ritornare nella sua terra natia dove lascia tanti affetti".

Tiberio ha svolto diversi incarichi nella Polizia di Stato, in particolare nel reparto celere e nella scuola di Polizia di Peschiera del Garda. Ha tre figli, di cui due nelle forze dell'ordine: Polizia di Stato ed  Arma dei Carabinieri. Anche la figlia lavora per il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca ed è coordinatrice della Rete di Cittadinanza e Costituzione ed Assessore all'Istruzione Legalità e Lavoro del Comune di Villafranca di Verona. Si è sempre respirato il grande senso dello Stato nella sua casa ed ha sempre portato in alto i valori costituzionali e le tradizioni culturali della Città di Vasto.

"Ringrazio a nome di tutta la mia famiglia tutti coloro, tra cui molti vastesi  che ci hanno fatto sentire la loro vicinanza in questi giorni di dolore ricordando papà, Cavaliere della Repubblica - afferma la figlia Anna Lisa Tiberio -. Luigi Tiberio nato a Vasto nel 1927 ex appartenente alla Polizia di Stato, sposato con Maria Rosaria Scafetta, perché possa essere d'esempio a tanti giovani per il grande senso dello Stato, rispetto delle istituzioni, altruismo e generosità".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi