Musica e voci soavi dei Cantori della Torre accarezzano il nuovo anno - Il concerto nella chiesa di San Marco Evangelista
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Musica 04/01

Musica e voci soavi dei Cantori della Torre accarezzano il nuovo anno

Il concerto nella chiesa di San Marco Evangelista

Vasto, chiesa di San Marco Evangelista: il concerto dei Cantori della TorreLe Armonie di Capodanno dei Cantori della Torre deliziano il pubblico nella chiesa di San Marco Evangelista a Vasto. Ha riscosso successo il concerto di benvenuto al nuovo anno, organizzato dal coro di cui è presidente Antonio Ottaviano e dall'associazione Madrecultura. Vasto il repertorio in cui si sono cimentati i coristi, diretti diretti dal maestro Paolo Crisante, i soprani Tatiana Vanderlei e Laura Toro, il solista e presentatore Antonio Cardone (vicepresidente dei Cantori della Torre) e i musicisti Michele Taraborrelli (tastiera) e Claudia Manfredi (fisarmonica).

"Concerto bellissimo", commenta entusiasta Gianluca Casciato, presidente dell'associazione Madrecultura. "Bravi i Cantori della Torre, che ci hanno deliziato con i brani del loro repertorio. Un ringraziamento a don Nicola Fioriti, parroco di San Marco Evangelista, per l'ospitalità e a tutti i volontari delle due associazioni, che si sono prodigati per la riuscita di questo evento. I cori polifonici in generale e quelli amatoriali e locali in particolare sono un'altra bella espressione della cultura locale, che va tutelata e valorizzata in maniera decisa. Se vogliamo rilanciarci dal punto di vista corale, dobbiamo osservare e ascoltare la cultura in ogni sua forma. Per questa sfida, Madrecultura c'è".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi