A Vasto, Vasto Marina e Casalbordino le feste si chiudono con le "Befane volanti" - Tre appuntamenti negli ultimi giorni di festività natalizie
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 04/01

A Vasto, Vasto Marina e Casalbordino le feste si chiudono con le "Befane volanti"

Tre appuntamenti negli ultimi giorni di festività natalizie

Ultimi giorni di feste natalizie con gli appuntamenti del fine settimana - ed il prolungamento al lunedì con l'Epifania - che vedranno svolgersi nel territorio diversi eventi. Si moltiplicano gli appuntamenti con le Befane volanti che, in diverse modalità, affascinano gli spettatori.

Si inizia domenica 5 gennaio, alle 15.30, dal centro storico di Vasto con la prima edizione de La discesa della Befana. Più figuranti, così come accaduto in occasione del Volo dell'angelo del 23 dicembre, scenderanno dal terrazzo dell'edificio comunale degli ex palazzi scolastici fin sulla piazza. L'evento è curato dall'associazione Asd Natura Abruzzo con la collaborazione di Parsifal.

Lunedì 6 gennaio primo appuntamento per l'Epifania a Vasto Marina, dove il Consorzio Vivere Vasto Marina ha organizzato "La Befana che viene dal cielo e dal mare". Appuntamento alle 11.30 sulla spiaggia - nella zona del pontile - per uno spettacolare arrivo della Befana curato dal Fly Team Abruzzo.

Sempre il 6 gennaio, ma nel pomeriggio, alle 17, appuntamento a Casalbordino con la terza edizione di "La Befana spicca il volo", organizzato dalla Pro Loco. Saranno i ragazzi del Gruppo Speleologico Gissi, in collaborazione con la protezione civile Madonna dell'Assunta, a scendere dalla torre civica per regalare caramelle ai bambini in piazza Umberto I. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi