I 90 anni di Peppino Catania, decano della stampa vastese - Ieri i doni delle amministrazioni di Vasto e San Salvo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Personaggi 03/01

I 90 anni di Peppino Catania, decano della stampa vastese

Ieri i doni delle amministrazioni di Vasto e San Salvo

Il 1° gennaio ha compiuto 90 anni Peppino Catania, decano della stampa vastese. Catania è nato nel 1930 a Santo Stefano di Canastra, provincia di Messina. Poi, nel 1943, in pieno tempo di guerra, il trasferimento a Vasto, città entrata nella sua vita e nel suo cuore. Per oltre 60 anni Catania ha narrato le vicende della città sulle pagine di tante testate - la collaborazione più lunga quella con Il Tempo - come ci aveva raccontato in occasione dell'incontro per Le storie della Domenica [LEGGI]. 

Giuseppe Catania, il decano dei giornalisti arrivato con la guerra - CLICCA QUI

Ieri Catania, che da qualche tempo è all'istituto San Francesco di Vasto Marina, ha ricevuto la visita dei suoi familiari, dei colleghi giornalisti vastesi e degli amministratori di Vasto e San Salvo. Il sindaco di Vasto Francesco Menna gli ha donato una riproduzione del monumento alla Bagnante, il presidente del consiglio comunale di San Salvo, Eugenio Spadano, un attestato di benemerenza per la sua attività giornalistica.

È stata l'occasione per brindare ai suoi 90 anni ricordandone la passione, la professionalità e correttezza che hanno caratterizzato gli anni della sua professione. Un brindisi e il taglio della torta - con l'immagine della sua inseparabile macchina da scrivere - hanno concluso il semplice ma emozionante momento di festa. 

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi