Manca l’acqua come d’estate: bottiglie di minerale per lavarsi. Sasi: "Domattina tutto regolare" - I disagi non finiscono dopo la riparazione della condotta idrica
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 28/12/2019

Manca l’acqua come d’estate: bottiglie di minerale per lavarsi. Sasi: "Domattina tutto regolare"

I disagi non finiscono dopo la riparazione della condotta idrica

La condotta riparata a Fara San Martino (foto Sasi)Ormai senz'acqua da tre giorni, molte persone vanno al supermercato a comprare bottiglie di minerale non solo per bere, ma anche per lavarsi e sopperire all'impossibilità di scaricare con lo sciacquone rimasto a secco.

Succede a Vasto, dove l'acqua, in alcuni quartieri, manca ormai da giovedì. Non è ancora tornata alla normalità in tutta la città l'erogazione idrica dopo i lavori, durati 24 ore, di riparazione della condotta che, da Fara San Martino, si dirama in una quarantina di comuni della provincia di Chieti.

La parte alta della città, contrada Sant'Antonio Abate, continua a subire i peggiori disagi.

"Ormai si sta creando un problema sanitario", protesta Riccardo Alinovi, referente locale di Confedilizia. "È impensabile che, alle soglie del 2020, non si riesca ancora a garantire un servizio essenziale. Il presidente della Sasi, Gianfranco Basterebbe, dovrebbe dimettersi perché - sostiene Alinovi - sotto la sua gestione non abbiamo visto alcun miglioramento, anzi la situazione è peggiorata".

Per il completo ritorno alla normalità, bisognerà aspettare ancora diverse ore: "L'erogazione tornerà regolare domattina", comunica a Zonalocale la Sasi, la società che gestisce il servizio idrico integrato (acqua potabile, fogne e depurazione) in 92 dei 104 comuni della provincia di Chieti. "Quando i serbatoi si svuotano, c'è un tempo tecnico di riempimento. Questo, purtroppo, è il motivo di quanto si sta verificando in alcune zone di Vasto".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi