"Manca il personale e la struttura ha criticità. A rischio sopravvivenza dell’APC di Vasto" - L’allarme lanciato dall’assessore alla cultura Giuseppe Forte
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 28/12/2019

"Manca il personale e la struttura ha criticità. A rischio sopravvivenza dell’APC di Vasto"

L’allarme lanciato dall’assessore alla cultura Giuseppe Forte

"Così come previsto nei mesi scorsi lAgenzia per la Promozione Culturale di Vasto dal prossimo 2 gennaio ridurrà gli orari di apertura al pubblico con la prospettiva che tra qualche mese si giungerà alla chiusura della struttura". L'assessore alla cultura di Vasto, Giuseppe Forte, lancia un allarme sulla situazione dell'Apc di Vasto. "Quella paventata chiusura non sembra interessare più di tanto l’assessore regionale Mauro Febbo il quale, mentre si è affrettato a visitare e contattare le A.P.C. di Sulmona e Lanciano, ha continuato a far finta di ignorare i problemi dell’Agenzia di Vasto rimasta a corto di personale e la cui struttura è ridotta davvero male anche sotto l’aspetto strutturale". Forte, per dare sostanza alla sua nota, ha allegato anche una documentazione fotografica che evidenza lo stato in cui versa la struttura di via Michetti. 

"Dal prossimo 1 gennaio - aggiunge Forte - due degli attuali 5 dipendenti dell’A.P.C. di Vasto andranno in pensione ed a seguire, ovvero tra marzo e maggio, altri due attuali dipendenti della Regione Abruzzo seguiranno la stessa strada. Va precisato che l’A.P.C. per oltre 40 anni ha garantito i servizi ai cittadini aprendo le porte al pubblico per cinque giorni la settimana (mattina e pomeriggio) ed in moltissime circostanze anche il sabato e la domenica.

In quei locali hanno studiato migliaia di giovani e meno giovani, in quelle stanze si sono tenuti convegni, seminari, giornate di studio e spettacoli di varia natura. Ora, purtroppo, per il disinteresse generale della Regione Abruzzo la struttura rischia la chiusura giacché sono evidenti i cedimenti strutturali delle scalinate esterne, le infiltrazioni di acqua dai terrazzamenti, le lesioni e gli ammaloramenti dei rivestimenti e delle pavimentazioni. L’auditorium interno è utilizzabile solo in parte. Insomma, una situazione davvero molto critica con gravi problemi di sicurezza".

Forte chiama in causa l'assessore regionale Mauro Febbo chiedendo "un immediato e pronto intervento dell’assessorato alla Cultura della Regione Abruzzo al fine di scongiurare la riduzione degli orari di accesso del pubblico e la chiusura di una struttura così importante per i cittadini di Vasto e del comprensorio".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi