Presepe vivente di Vasto, ventunesima edizione con 150 figuranti - Presentazione in municipio. Le date: 26 dicembre, 1° e 6 gennaio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Eventi 19/12/2019

Presepe vivente di Vasto, ventunesima edizione con 150 figuranti

Presentazione in municipio. Le date: 26 dicembre, 1° e 6 gennaio

Vasto: la presentazione del Presepe viventeSaranno 150 i figuranti del Presepe vivente di Vasto, in programma il 26 dicembre 2019, il 1° e il 6 gennaio 2020. 

La ventunesima edizione è stata presentata in municipio da sindaco e vicesindaco, Francesco Menna e Giuseppe Forte, presidente e segretaria del Comitato di volontariato Presepe vivente Vasto, Antonio Petruzzelli ed Elena Fabrizio. 

“Diverse - ha annunciato Petruzzelli - le novità anche quest’anno, prima tra tutte il percorso, che prenderà avvio da piazza Marconi, proseguirà per la Loggia Amblingh e culminerà nei giardini di Palazzo d’Avalos. E per la prima volta in una scena sarà coinvolta la comunità ortodossa”.

Il sindaco Menna ha ringraziato "il Comitato e i numerosi volontari, che grazie al loro impegno regalano ogni anno alla città questa bellissima tradizione"

“Un Presepe - ha ricordato l’assessore alla Cultura, Giuseppe Forte -  nato all’Istituto San Gabriele e che ha poi trovato nuova collocazione nel centro storico cittadino, dove per l’occasione arrivano tantissime persone”.

Tutti gli interessati a partecipare come figuranti al Presepe vivente potranno contattare Antonio al 377.1413251, o Elena al 340.1432072. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi