Il terzo video dei ragazzi del Mattei: "Fermiamo i maltrattamenti sugli animali!" - L’iniziativa di sensibilizzazione
CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 16/12/2019

Il terzo video dei ragazzi del Mattei: "Fermiamo i maltrattamenti sugli animali!"

L’iniziativa di sensibilizzazione

Eccoci arrivati al terzo e ultimo video realizzato dagli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Mattei” di Vasto, in particolare dai ragazzi delle classi III B, V A e V B del Liceo delle Scienze Applicate, nell’ambito del progetto inerente i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola-Lavoro), progetto teso a sensibilizzare quanta più gente possibile sul problema del maltrattamento e dell’abbandono degli animali.

Dopo i primi due video proposti, dedicati, rispettivamente, al triste fenomeno in continua ascesa dell’abbandono dei cani (https://youtu.be/UjV6aMv1VnI) e all’importanza di adottare cani dai rifugi, anziché comprarli, magari pure a costi esorbitanti (https://youtu.be/s4P2VAosJy8), è ora di scena uno spot incentrato sulla necessità di contrastare il maltrattamento degli animali.
Come gli studenti sottolineano nel video, realizzato all’interno del canile municipale di Vasto, “insegnare l’amore verso gli animali vuol dire costruire un futuro migliore”.

Il progetto sviluppato dagli alunni del “Mattei” è stato ispirato dalle “Linee guida del Service Learning”, una proposta didattica sostenuta dal Miur, che chiede agli studenti di compiere azioni solidali in favore della comunità. La metodologia propone percorsi di apprendimento finalizzati alla realizzazione di un servizio che soddisfi un bisogno del territorio. Le iniziative intraprese prevedono una stretta collaborazione con le istituzioni locali e puntano a stabilire un circolo virtuoso tra apprendimento in aula e servizio solidale.

L’ultima fase del progetto contemplerà la realizzazione di locandine di sensibilizzazione e di gadget con immagini chiave, che saranno venduti mediante appositi banchetti gestiti dagli studenti in vari punti della città. Il ricavato dalla vendita sarà devoluto all’associazione “Amici di zampa” Onlus Vasto, i cui volontari gestiscono il canile municipale di Vasto, per far fronte alle innumerevoli necessità dei tantissimi cani abbandonati nel territorio, vittime innocenti del menefreghismo, dell’ignoranza e della crudeltà umana. 

La speranza è che cresca il numero delle persone disposte ad adottare dai canili un amico a quattro zampe, liberandolo dalla prigionia di un box e ricevendo in cambio tanto amore.

Paola Cerella

 

Fermiamo i maltrattamenti sugli animali!

Vi siete mai chiesti come cambierebbe la società se ognuno di noi si attivasse affinché i maltrattamenti nei confronti degli animali venissero finalmente banditi? Tanti, troppi continuano ad essere i casi di abbandoni, avvelenamenti, violenze, abusi e sevizie in danno degli animali, soprattutto del miglior amico dell’uomo: il cane. 

Sono moltissimi gli aspetti che compongono l’aspetto caratteriale di questo animale, primo tra tutti quello che lo porta ad affezionarsi al proprio padrone per tutta la vita. Nonostante ciò, i casi di maltrattamento e i reati nei confronti dei cani giacenti nelle procure italiane arrivano ad un numero spaventosamente grande: ben 8.518 i fascicoli, secondo il rapporto sulle zoomafie. Un fascicolo ogni 55 minuti. Purtroppo, la lentezza burocratica fa sì che solo il 30% dei processi si concluda con una sentenza e solo la metà preveda una condanna.

Il nostro intento è quello di riuscire a sensibilizzare quanta più gente possibile sul corretto comportamento da adottare nei confronti degli animali e, collaborando con l’associazione “Amici di Zampa”, da anni fortemente impegnata in questo progetto, speriamo di riuscirci. 
Siamo tutti esseri dello stesso mondo e, in quanto tali, abbiamo tutti dei diritti e una dignità che merita di essere rispettata.

Paolo Di Candilo, Christian Di Pietro, Daniel Toma (III B Lsa)
Cecilia Palese, Gianpaolo Pepe, Davide Tartaglia (V A Lsa)
Mario Ferrante, Damiano Marzocchetti, Nicola Natale, Nicolò Sabatini (V B Lsa)


Guarda le foto

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi