"Suo figlio ha avuto un incidente". Ennesimo tentativo di truffa ai danni di anziani - Prese di mira persone sole e indifese
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   L'angolo dei lettori 16/12/2019

"Suo figlio ha avuto un incidente". Ennesimo tentativo di truffa ai danni di anziani

Prese di mira persone sole e indifese

"Venerdì, mentre ero a lavoro, hanno tentato di raggirare i miei genitori, due persone anziane, tramite la truffa telefonica del: salve sono il maresciallo dei carabinieri, suo figlio è da noi per aver investito qualcuno e per liberarlo passerà a breve un avvocato per riscuotere i soldi". È F.M. di Vasto a raccontare quanto accaduto la settimana scorsa ai suoi genitori. Sono decine le segnalazioni di truffe di questo genere, a volte con i malintenzionati che sono riusciti a farsi consegnare denaro o oggetti preziosi dalle vittime. 

"Nella telefonata hanno tentato di estrapolare il maggior numero di informazioni su quanto contante o oggetti di valore fossero presenti in casa". Fortunatamente per i due anziani l'azione criminosa non è stata portata a termine. "A me preme che vengano avvisate le persone, perché questi truffatori hanno bene cognizione di come io non fossi in casa ma a lavoro e che i miei erano indifesi e sicuramente avrebbero fatto di tutto colti dall'emotività del momento", spiega F.M. "È chiaro che questi soggetti si appostano e studiano le proprie vittime. Per questo bisogna stare sempre all'erta".

Più volte anche le forze dell'ordine hanno ricordato che in nessuna occasione vengono fate telefonate con richieste di denaro per sanare incidenti. In queste circostanze, con telefonate o visite sospette, è bene chiamare i numeri di emergenza delle forze dell'ordine per avere chiarimenti e segnalare l'accaduto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi