Scuola plastic free, l’Avis dona alla "Paolucci" 420 borracce in alluminio - L’iniziativa
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 13/12/2019

Scuola plastic free, l’Avis dona alla "Paolucci" 420 borracce in alluminio

L’iniziativa

Vasto, progetto plastic free Avis-Comune per la scuola Quattrocentoventi borracce di alluminio. Le ha donate l'Avis di Vasto agli alunni delle classi seconde e terze della scuola Paolucci. La consegna è avvenuta stamani direttamente nelle aule dopo un incontro nell'aula magna dell'istituto scolastico tra il presidente locale dell'Avis, Antonio Pietroniro, alcuni attivisti dell'associazione, la dirigente scolastica Sandra Di Gregorio, i docenti Valeria Scavo, Grazia Ronzitti e Pia Morelli e gli studenti.

"Con la speranza che le nuove generazioni possano costruire un mondo più giusto e pulito e nella consapevolezza che la vita è un dono, l'Avis comunale di Vasto vuole contribuire a proseguire il progetto Plastic Free avviato dal Comune di Vasto, con la consegna di borracce di alluminio ad impatto zero, per sensibilizzare i ragazzi ad una sostenibilità ambientale attraverso un uso più corretto della plastica", spiega Pietroniro.

"I gadget sono stati personalizzati con il logo dell'associazione per sensibilizzare al dono, con la speranza che in un futuro possa trasformarsi nel desiderio di diventare un donatore di sangue: un piccolo gesto che vale una vita.
La stessa iniziativa, su richiesta del sindaco di Monteodorisio, verrà ripetuta in quel comune il giorno 16 dicembre, a partire dalle ore 9, presso la scuola secondaria di primo grado e dalle ore 10,30 presso la scuola primaria".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi