Petizione popolare per riaprire la cucina dell’ospedale, prosegue la raccolta firme - L’iniziativa del comitato civico "L’Arcobaleno"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 03/12/2019

Petizione popolare per riaprire la cucina dell’ospedale, prosegue la raccolta firme

L’iniziativa del comitato civico "L’Arcobaleno"

Vasto, piazza Diomede: il comitato L'Arcobaleno domenica scorsa ha avviato la raccolta firmeProsegue la raccolta firme del comitato civico L'Arcobaleno. Il sodalizio fondato dall'avvocato Angela Pennetta ha lanciato domenica scorsa, installando un gazebo in piazza Diomede, la petizione popolare per la riapertura della cucina dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto.

"Chiediamo al direttore generale della Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti, Thomas Schael, all'assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, al presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, di procedere immediatamente ad eseguire le prescrizioni dei Nas ed a riprire in tempi strettissimi la cucina del San Pio".

La raccolta delle sottoscrizioni continua: chi vuole firmare può andare a farlo nello studio legale di Angela Pennetta e nelle sedi di alcune attivitò commerciali private indicate dalla presidente del comitato sui suoi profili Facebook.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi