Il Norbello di Gaia Smargiassi imbattuto e primo nella A2 di tennistavolo - Nell’ultimo concentramento la pongista vastese in grande evidenza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 02/12/2019

Il Norbello di Gaia Smargiassi imbattuto e primo nella A2 di tennistavolo

Nell’ultimo concentramento la pongista vastese in grande evidenza

Continua spedita, nella serie A2 di tennistavolo, la marcia del Norbello in cui milita la vastese Gaia Smargiassi. La formazione sarda, nell'ultimo concentramento del girone C - la settimana scorsa a Napoli - ha conquistato un pareggio per 3-3 contro le Alfiere di Romagna A e poi ha battuto 4-2 le padrone di casa del P.G. Frassati. Nella gara contro le romagnole c'è stata l'inaspettata sconfitta per 3-2 della giocatrice vastese contro Bianca Bracco. Gaia Smargiassi si è però rifatta battendo con lo stesso punteggio Laura Galiano.

Sono andate ancora meglio le cose nella sfida contro la sua ex squadra. Nel primo incontro la vastese ha superato per 3-1 la forte Natalia Riabchenko, poi ha battuto 3-2 Simona Ettari conquistando così due punti preziosi per il successo della sua squadra che, nel concentramento di Napoli, ha schierato anche Maria Lucia Di Meo e Gohar Atoyan. 

Il Norbello, quando mancano quattro giornate alla fine del campionato - suddivise in due concentramenti - guida la classifica con due lunghezze sulle Alfiere di Romagna A. Si tornerà a giocare il prossimo 9 febbraio a Spadafora (Messina) con Smargiassi e compagne che dovranno vedersela con Acsi Pisa e Muravera.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi