In centro arrivano 5 varchi elettronici: multe a chi viola le Ztl - Ai nuovi semafori di Vasto Marina saranno installati rilevatori di infrazioni
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 30/11/2019

In centro arrivano 5 varchi elettronici: multe a chi viola le Ztl

Ai nuovi semafori di Vasto Marina saranno installati rilevatori di infrazioni

Il centro storico di VastoArrivano sulle strade di Vasto nuovi dispositivi per evitare che automobilisti indisciplinati passino col rosso ed entrino nelle zone a traffico limitato.

Nella zona meridionale della riviera, all'incrocio tra la statale 16 e viale Dalmazia, nei pressi del viadotto Vasto Marina, c'è il nuovo impianto semaforico fatto insallare dall'amministrazione comunale al posto dei precedenti semafori, che erano guasti da anni. Non è ancora acceso perché il Comune attende il via libera dall'Anas per realizzare le tracce e installare le spire magnetiche: rilevatori finalizzati al monitoraggio della circolazione veicolare.

Altri rilevatori, invece, verranno installati sia sulle nuove lanterne semaforiche, sia su quelle che si trovano alcune centinaia di metri più a nord, all'ingresso di Vasto Marina, dove la statale prende il nome di via Donizetti, e serviranno a registrare le infrazioni semaforiche. Per chi passa col rosso, saranno multe salate.

Arriveranno contravvenzioni anche a coloro che entreranno nelle zone a traffico limitato senza essere autorizzati a farlo. Arriveranno a breve i varchi elettronici: "Ne saranno cinque per altrettante Ztl del centro storico", spiega l'assessore alla Polizia locale, Luigi Marcello. "Saranno pannelli dotati di rilevatori di targhe". Così verranno individuati i veicoli che transitano in divieto.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi