Cucina chiusa all’ospedale "San Pio", dalle 17 la raccolta di firme de L’Arcobaleno - Il comitato di Angela Pennetta torna in piazza per la sanità del Vastese
 
Vasto   Politica 30/11

Cucina chiusa all’ospedale "San Pio", dalle 17 la raccolta di firme de L’Arcobaleno

Il comitato di Angela Pennetta torna in piazza per la sanità del Vastese

Manifestazione del comitato L'Arcobaleno davanti all'ospedale di VastoGazebo in piazza Diomede, nel centro storico di Vasto, oggi pomeriggio per il comitato L'Arcobaleno. Al centro della raccolta firme le condizioni in cui versa la cucina dell'ospedale San Pio. È la seconda iniziativa sulla sanità del Vastese intrapresa, nel giro di poche settimane, dal sodalizio fondato dall'avvocato Angela Pennetta.

"E’ necessario - dice la battagliera presidente del comitato - che si conosca a fondo il contratto stipulato con la Dussman perché se sono vere le notizie pubblicate nei giorni scorsi 'La ASL diede l’appalto alla Dussman per 32 milioni di euro. Nell’appalto era prevista l’assunzione di 45 cuochi alla mensa e la ristrutturazione dei locali. Non è avvenuto nulla di tutto ciò', la Asl non deve fare nessuna ristrutturazione e procedere alla rescissione del contratto di appalto per grave inadempimento. La direzione aziendale, quindi, proceda immediatamente ad eseguire le prescrizioni dei Nas ed a riaprire in tempi strettissimi la cucina. Il Comitato civico L’Arcobaleno, considerato che sta ricevendo segnalazioni a iosa di vassoi mandati indietro dai degenti dell’ospedale e considerato che tutto questo è assolutamente inaccettabile (i pazienti si stanno facendo portare da casa il cibo) e ciò tra l’altro rappresenta uno speco vergognoso, sarà in piazza Diomede oggi, sabato 30 novembre 2019, dalle ore 17 alle ore 20 con un gazebo, perché i cittadini non vogliono trovate ad effetto impraticabili, ma soluzioni vere".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi