Le ragazze del Tennistavolo Vasto tornano in vetta nel girone H di serie B - Tre squadre si giocheranno l’accesso ai playoff
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 28/11/2019

Le ragazze del Tennistavolo Vasto tornano in vetta nel girone H di serie B

Tre squadre si giocheranno l’accesso ai playoff

Sarà sfida a tre nel girone H della serie B femminile di tennistavolo per decretare chi potrà accedere ai playoff promozione. A dirlo sono i risultati del terzo concentramento di campionato, disputato domenica scorsa a Roma, in cui le ragazze dell'Afor Tennistavolo Vasto hanno riagganciato in vetta Eureka Roma ed Ennio Cristofaro Casamassima. Le tre formazioni sono a quota 9, con le altre ormai praticamente fuori dai giochi, e, nei prossimi appuntamenti di Reggio Calabria (9 febbraio) e Casamassima (19 aprile) si affronteranno negli scontri diretti che definiranno la classifica.

A Roma la squadra vastese formata da Margherita Cerritelli, Marzia Comparelli e Giulia Ciferni, ha chiuso con un successo per 4-1 sul TT Casper Reggio Calabria e con un pareggio per 3-3 contro l'Eos Roma. "Unico rammarico - commenta il presidente del TT Vasto, Stefano Comparelli - l’incontro pareggiato nei confronti dell’EOS Roma che nella gara di andata era stata sconfitta dalle nostre per 4 a 1. Un punto perso che speriamo non pesi sull’economia finale della classifica. Avrebbe portato le nostre da sole in vetta ma non le avrebbe potute sottrarre all’obbligo di vittoria che le attende nella trasferta calabrese per non essere costrette poi ad affidare la propria sorte al ballottaggio dello scontro diretto Eureka-Ennio Cristofaro previsto per l’ultima trasferta di Casamassima.

Nella trasferta di ieri da segnalare la sorprendente vittoria della veterana ma sempre durissima Paola Condorelli (EOS Roma) su Giulia Ciferni (AFOR Vasto) ed il mancato colpaccio di Marzia Comparelli (AFOR Vasto) sull’ottima Arianna Creaco (Casper R.C.). La vastese, sotto di 2 a 0, pur essendo riuscita a rimontare il gap, cede il 5° e decisivo set (nonostante un iniziale vantaggio di 7 a 1) per 11 a 9 alla Reggina del Casper per un definitivo 3 a 2 finale. Regolare la prestazione della Cerritelli che, secondo le aspettative, concede solo qualche set alla Cangiano dell’EOS aggiudicandosi comunque tutte le gare in programma".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi