Radiologia, tre nuovi medici in servizio, la Asl: "Tac, ecografie e altri esami in più ogni giorno" - Procedono i lavori per la tac a 128 strati
Abruzzo Smart Academy - ITS Agroalimentare Teramo CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 27/11/2019

Radiologia, tre nuovi medici in servizio, la Asl: "Tac, ecografie e altri esami in più ogni giorno"

Procedono i lavori per la tac a 128 strati

I nuovi medici con Maria Amato e Thomas SchaelMentre per la tac a 128 strati si attende la fine dei lavori e la sua entrata in funzione, sono arrivati i tre nuovi medici per il reparto di Radiologia del "San Pio da Pietrelcina" di Vasto

Si tratta di Daniele Caposiena, Barbara Faricelli e Lidiana Fabrizio. Una buona notizia per l'utenza e un sospiro di sollievo per il primario Maria Amato che da tempo sottolineava le difficoltà di turnazione dovute all'organico ristretto.

Per la Asl l'ingresso dei tre nuovi medici permetterà una riorganizzazione più efficiente delle attività diagnostiche: "È già stato riformulato un piano che permette di riaprire diagnostiche la cui attività era stata sospesa: la risonanza magnetica  aperta dal lunedì al venerdì mattina e pomeriggio, due Tac in più ogni pomeriggio, 15 ecografie mammarie e dieci ecografie addome in più a settimana, oltre a esami in radiologia tradizionale che utilizzano mezzo di contrasto, come transito esofageo, urografia e simili. L’organizzazione delle attività prevede il ripristino sistematico da gennaio di tutte le agende".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi