Operazione #iononrestoaguardare: domenica "caccia" ai rifiuti a Vasto Marina - L’iniziativa promossa dal gruppo per la tutela dell’ambiente
Abruzzo Smart Academy - ITS Agroalimentare Teramo CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 27/11/2019

Operazione #iononrestoaguardare: domenica "caccia" ai rifiuti a Vasto Marina

L’iniziativa promossa dal gruppo per la tutela dell’ambiente

"Sei pronto a fare il più bel regalo di Natale di quest’anno? Partecipa anche tu all’iniziativa, il mondo te ne sarà grato!". Il movimento #iononrestoaguardare, nato a Vasto dall'iniziativa spontanea di alcuni cittadini amanti dell'ambiente, ha organizzato un'altra mattinata per la pulizia del territorio. "Tutto ciò che vogliamo per Natale è un Mondo più pulito", si legge nell'annuncio. 

L'appuntamento è per domenica 1 dicembre, con il ritrovo alle 10 in lungomare Duca degli Abruzzi (nei pressi del Lido Fernando) per poi andare a "caccia" di rifiuti lungo il tracciato della pista ciclabile. L'iniziativa è promossa in collaborazione con "Sei di Vasto se...". A tutti i partecipanti verrà donata una maglietta. E, come nei passati appuntamenti per raccogliere rifiuti gettati da incivili nei posti più belli della città, viene chiesto a chi partecipa all'iniziativa di scattare una foto e condividerla sui social con l'hashtag #ionorestoaguardare così da sensibilizzare altri ad impegnarsi in prima persona per il bene di tutti. 

Per info - clicca qui

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi