Carinci e Gallo: "Ci auguriamo che il centro torni ad essere il cuore pulsante di Vasto" - I consiglieri del Movimento 5 Stelle rispondono alla lettera dei parroci
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 23/11/2019

Carinci e Gallo: "Ci auguriamo che il centro torni ad essere il cuore pulsante di Vasto"

I consiglieri del Movimento 5 Stelle rispondono alla lettera dei parroci

"Leggiamo con estremo interesse la lettera dei Parroci del centro storico di Vasto [LEGGI], indirizzata al Sindaco e a tutti i consiglieri comunali; in estrema sintesi, ci invitano a porre attenzione su quello che è l'evento religioso più importante della città". I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Dina Carinci e Marco Gallo, hanno espresso così il loro pensiero di risposta alla lettera scritta dai parroci di Santa Maria maggiore e San Giuseppe con una serie di osservazioni sulle festività del Santo Patrono e, in generale, sulla vita del centro storico. 

"Ci sentiamo di ringraziare Don Domenico Spagnoli e Don Gianfranco Travaglini perché in quella missiva hanno espresso un pensiero non solo loro ma anche di tanti cittadini vastesi. 

Apprezziamo e condividiamo i toni che non tradiscono note polemiche ma che invitano ad un'attenta riflessione sul reale significato della festa del Santo Patrono e al rilievo religioso e votivo dell'evento. I parroci definiscono il centro storico come il cuore attrattivo della città; noi ci auguriamo che torni ad essere il cuore pulsante di Vasto, vitale e produttivo, nel pieno rispetto delle regole del buon vivere civile e degli abitanti del centro. 

Saremo lieti di collaborare con tutte le forze politiche cittadine, con le associazioni del centro storico e con gli stessi parroci per il perseguimento di questo fine". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi