In riva alla spiaggia di Vasto Marina tartaruga morta: ha la bocca piena di plastica - Allertate guardia costiera e Asl
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 22/11/2019

In riva alla spiaggia di Vasto Marina tartaruga morta: ha la bocca piena di plastica

Allertate guardia costiera e Asl

Vasto Marina: la tartaruga spiaggiataLa plastica ingerita è la possibile causa della morte della tartaruga rinvenuta sul litorale di Vasto.

Non è passata inosservata la grossa testuggine in secca sulla riva del tratto meridionale della spiaggia di Vasto Marina.

Le foto che pubblichiamo sono state inviate a Zonalocale da Silvano Palena di Mafalda. Le ha scattate stamani.

L'esemplare della specie Caretta-Caretta è in evidente stato di decomposizione. Ha la bocca piena di plastica, che ne avrebbe provocato il soffocamento. Allertate guardia costiera e servizio veterinario della Asl Lanciano-Vasto-Chieti.

Il problema della plastica in mare, che uccide la fauna marina, e delle microplastiche, che entrano nella catena alimentare, è sempre più evidente.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi