"Direttore, sei stato un secondo padre: i tuoi insegnamenti sono racchiusi nel mio cuore" - Una dipendente comunale ricorda Giacinto Palazzuolo
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Personaggi 16/11/2019

"Direttore, sei stato un secondo padre: i tuoi insegnamenti sono racchiusi nel mio cuore"

Una dipendente comunale ricorda Giacinto Palazzuolo

Giacinto Palazzuolo nell'ufficio che è stato suo per tanti anni"Quando sono entrata in Comune ero una ragazzina acerba di 25 anni, a Vasto non conoscevo nessuno. Per me sei stato come un secondo padre". È il saluto di una dipendente municipale, Antonella Pompa, a Giacinto Palazzuolo, l'ex direttore generale morto oggi a 73 anni [LEGGI]. 

"Mi hai incantato - ricorda l'impiegata - con i tuoi racconti di aneddoti comunali, mi hai fatto crepare dalle risate e commuovermi allo stesso tempo, mi hai lasciato grandi insegnamenti che resteranno racchiusi nel mio cuore. Mi piace pensare che ora tu ia con i tuoi 'compagni di merende' (Ignazio e Nicola)", Ignazio Rullo, ex dirigente del settore servizi, e Nicola Lattanzio, responsabile del Servizio ragioneria, "a fare casino e scherzi in Comune, in quei corridoi che sono stati la tua seconda casa. Ciao, direttò".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi