L’autrice Sara Caramanico a Celenza sul Trigno e Palmoli per "Libriamoci" - Ha presentato agli alunni "Specchio e Anima"
 

L’autrice Sara Caramanico a Celenza sul Trigno e Palmoli per "Libriamoci"

Ha presentato agli alunni "Specchio e Anima"

Nell’ambito del progetto Libriamoci, l’Istituto Comprensivo di Castiglione Messer Marino-Carunchio ha organizzato un incontro con la giovane autrice francavillese Sara Caramanico e gli studenti della scuola secondaria di 1° grado di Palmoli e di Celenza sul Trigno. L’autrice ha presentato la sua opera Specchio e Anima (Ed. Il Viandante), alternando momenti di lettura di alcuni stralci dell’opera a momenti di interazione e discussione con i giovani lettori.

I ragazzi sono stati rapiti dalla maestria della speciale lettrice e dalla tematica affrontata nel libro. Specchio e Anima tratta la storia di un’adolescente, Stella, alle prese con i problemi famigliari, la scuola e i rapporti con i coetanei, ingigantiti da una visione di se stessa e della realtà alterata da una forte disistima per come crede di apparire  agli occhi degli altri: goffa, obesa, inadatta in ogni circostanza. 

Come nelle fiabe anche nella vita reale, a volte,  si incontrano persone che ci indicano il sentiero per un percorso interiore che ci porti ad amare noi stessi per mezzo di passioni e scelte in  grado di farci  sperimentare situazioni di benessere. Queste ci consentono di ritrovare l’equilibrio fondamentale per essere se stessi: esseri unici e irripetibili.

L’iniziativa ha avuto un successo, oltre ogni aspettativa: molti fra i ragazzi hanno chiesto di essere abbracciati dall’autrice, altri hanno letteralmente preso d’assalto la biblioteca comunale prendendo in prestito libri da leggere.

Si ringraziano  la dirigente scolastica Anna Paolella per la sua gradita presenza, le insegnanti dei plessi scolastici di Celenza sul Trigno e Palmoli, le amministrazioni comunali per la partecipazione e la disponibilità. 

Un ringraziamento particolare all’autrice Sara Caramanico per aver suscitato nei giovani lettori curiosità, interesse e momenti di intensa commozione.

La scuola

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi