Mareggiate invadono spiaggia e riviera: a Casalbordino crolla un pezzo di lungomare - Marinucci: "Quello che temevo è successo. Rischiamo come Torino di Sangro"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Casalbordino   Cronaca 13/11/2019

Mareggiate invadono spiaggia e riviera: a Casalbordino crolla un pezzo di lungomare

Marinucci: "Quello che temevo è successo. Rischiamo come Torino di Sangro"

Casalbordino Lido: crollata una porzione di lungomare"Quello che temevo è successo", dice sconsolato il sindaco di Casalbordino, Filippo Marinucci.

Un pezzo di lungomare è crollato. Portato via dalle mareggiate di ieri e stanotte, quando il primo cittadino aveva lanciato l'allarme [LEGGI].

Oggi il sole torna a splendere sulla costa abruzzese ma, già dalle prime ore del mattino, è iniziata la conta dei danni. "Ho contattato il dirigente del Servizio opere marittime e acque marine della Regione Abruzzo, Franco Gerardini, affinché predisponga un sopralluogo", racconta Marinucci. "Qui rischiamo di fare la fine di località Lago Dragoni a Torino di Sangro: frana il terreno su cui dovrà passare la Via Verde della Costa dei Trabocchi. Il mio appello non era certo campato per aria".

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi