San Salvo tra i comuni ciclabili d’Italia, oggi la cerimonia a Torino - La città potrà esporre la bandiera gialla per l’anno 2020
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Ambiente 12/11/2019

San Salvo tra i comuni ciclabili d’Italia, oggi la cerimonia a Torino

La città potrà esporre la bandiera gialla per l’anno 2020

San Salvo tra i Comuni Ciclabili d'ItaliaQuesto pomeriggio, a Torino, nella Centrale Nuvola Lavazza, è avvenuta la cerimonia di riconoscimento ai comuni ciclabili d'Italia. Il Comune di San Salvo è stato insignito del riconoscimento e potrà esporre la Bandiera Gialla con l’attribuzione di due “bike smile” per il 2020 per il grado di ciclabilità. 

Alla cerimonia era presente l'assessore all’Ambiente Giancarlo Lippis, accompagnato dal responsabile della task force ambientale Dino Di Fabio e da Nicola Carnevale, che ha curato l’articolato progetto e l'adesione alla Federazione italiana ambiente e bicicletta (Fiab onlus). “L’ingresso nelle rete dei comuni ciclabili – spiega l’assessore Lippis – oltre a produrre benessere nei cittadini consentirà di trarre dei benefici economici in chiave turistica a dimostrazione della vivibilità dei nostri territori”.

“Il Comune di San Salvo – ha commentato il sindaco Tiziana Magnacca – sta raccogliendo i frutti del suo continuo impegno a favore delle politiche a favore della mobilità sostenibile. Siamo stati premiati per l’impegno nella promozione e nella realizzazione di infrastrutture e politiche a favore della bicicletta”.

 

 

di Arianna Giampietro (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi