Lentella, 29enne residente a Vasto muore investita sulla Trignina - Sul posto polizia e 118, dinamica da accertare
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lentella   Cronaca 11/11/2019

Lentella, 29enne residente a Vasto muore investita sulla Trignina

Sul posto polizia e 118, dinamica da accertare

(foto di Mario Berardino)

21 - È stata riaperta da poco al traffico la Statale "Trignina". I veicoli – quello sul quale viaggiava la donna deceduta – e l'auto dell'investimento sono stati sequestrati. Sul corpo della giovane Vittoria Plainu è stata disposta l'autopsia.

19,20 - Due chilometri di code in entrambi i sensi di marcia sulla Fondovalle Trigno, bloccata al chilometro 68, dove è stata investita V.P., 29enne rumena residente a Vasto. 

19 - In base alle prime informazioni, la ragazza, Vittoria Ionela Plaiu, 29 anni, di nazionalità romena, residente a Vasto, viaggiava a bordo di un furgone insieme a un uomo di 67 anni che era al volante. Sarebbe scesa dal mezzo trovando l'impatto con un'auto che sopraggiungeva, una Fiat 600 vecchio tipo guidata da un 36enne di Celenza sul Trigno. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Vasto. 

Ore 18,40 - Sulla statale 650 Trignina traffico bloccato in direzione Isernia. Sulla corsia opposta, invece, uscita obbligatoria allo svincolo di Lentella.

La prima notizia - Una donna è morta a seguito di un investimento avvenuto oggi pomeriggio sulla Trignina.

Le auto in codaL'allarme è scattato attorno alle 18,10. L'incidente è avvenuto tra gli svincoli di Lentella e Fresagrandinaria. La dinamica è da accertare.

Sul posto sono intervenuti due ambulanze del 118 e i carabinieri. 

In aggiornamento


Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi