Le ragazze del Tennistavolo Vasto chiudono con due pareggi il concentramento giocato in casa - Le vastesi perdono la tesa della classifica
 
Vasto   Sport 10/11

Le ragazze del Tennistavolo Vasto chiudono con due pareggi il concentramento giocato in casa

Le vastesi perdono la tesa della classifica

Si chiude con due pareggi il concentramento di serie B che le ragazze del Tennistavolo Vasto hanno affrontato in casa. È stata una lunga giornata di sfide al palazzetto del Centro sportivo San Gabriele con le sei squadre del girone H del campionato che si sono sfidate per le giornate 3 e 4. I campi di gioco allestiti dalla società di casa hanno visto andare in scena match entusiasmanti che, soprattutto al mattino, sono stati seguiti da un numeroso pubblico.

Le tre giocatrici di casa, Margherita Cerritelli, Giulia Ciferni e Marzia Comparelli, sono state chiamate subito dall'impegno con l'Eureka Roma, formazione con cui condividevano la testa della classifica. Cerritelli ha iniziato battendo 3-0 Rojas, poi Ciferni ha imitato la compagna superando 3-0 Conidi. Le romane hanno pareggiato i conti con le vittorie di Varveri su Comparelli (3-0) e con il combattuto 3-2 di Rojas su Ciferni. L'Eureka si è portata in vantaggio con il 3-1 di Giulia Varveri su Cerritelli ma poi Comparelli ha conquistato il match che è valso il pareggio battendo 3-2 Sara Varveri.

Tutti i partecipanti al concentramentoNel secondo incontro di giornata è però arrivato il risultato inaspettato perchè le vastesi hanno pareggiato 3-3 con L'Azzurro Molfetta. I 3-0 di Cerritelli su Nicoletta Minervini e di Ciferni su Sara Minervini sembravano il preludio ad una netta affermazione. Le pugliesi hanno accorciato con il 3-0 di Di Giovanni su Comparelli anche se poi Ciferni ha battuto 3-0 Nicoletta Minervini portando il computo dei match sul 3-1. A quel punto, però, la squadra vastese è calata di concentrazione. E così Cerritelli ha rimediato una sconfitta per 3-1 da Di Giovanni e Comparelli è stata superata 3-0 da Sara Minervini. Risultato finale un 3-3 che fa masticare amaro le ragaze di coach Paolo Caserta che scivolano così al secondo posto.

"Ci aspettavamo sicuramente un esito diverso - ha commentato il presidente del TT Vasto, Stefano Comparelli -. Le nostre giocatrici hanno disputato dei match sottotono, in particolar modo nel pomeriggio. Se, nella sfida con l'Eureka Roma, eravamo riusciti a ottenere un risultato in rimonta, nella sfida con Molfetta abbiamo un po' rovinato tutto. Forse le ragazze hanno sentito molto la responsabilità di giocare in casa e le aspettative che c'erano su di loro. Ma sono giovani e anche questo serve per crescere. Ora il cammino verso i playoff si complica ma il campionato è lungo e cercheremo di rifarci. È stato però bello aver portato questo concentramento a Vasto e aver avuto tanto pubblico ad assistere alle partite. Il movimento pongistico cresce".

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi